CENTRO STUDI WU SHU CREMONA


Vai ai contenuti

Wing Chun

Stili






Tre secoli e mezzo di storia, venuto alla ribalta, in occidente, negli anni settanta grazie all'opera cinematografica di Bruce Lee, considerato come uno dei pi¨ temibili sistemi di combattimento mai ideati, il Wing Chun Ŕ in realtÓ un'arte marziale completa, un sistema nel quale tecniche corporee, filosofia ed interioritÓ si fondono sino a formare un tutt'uno organico, cosý come un tao ji composto di yin e yang sostanzialmente differenti eppure inscindibili.
Il Wing Chun nasce in Cina e prende il suo nome da quello di una giovane donna, Yim Wing Chun o Yim Ving Tsun (Radiosa primavera), nativa del Canton. La leggenda narra di come lo stile fosse ideato e messo appunto dalla monaca buddista Ng Mui, una dei cinque immortali, monaci sfuggiti alla distruzione del tempio di Shaolin, situato nella provincia dell'Honan, avvenuta ad opera dell'esercito imperiale dei Manchu, un popolo "non cinese" che sconfisse la dinastia dei Ming e ne prese il posto. Ella colpita dalla dolcezza di Yim Wing Chun le avrebbe rilevato i segreti della sua arte per consentirle di sconfiggere un malvivente locale che, attratto dalla sua bellezza, voleva prenderla, a tutti i costi, in sposa.
Di lÓ dalla leggenda c'Ŕ la storia di un'arte marziale che nasce dallo Shaolin intorno alla metÓ del diciassettesimo secolo e si sviluppa autonomamente. Esso nasce dall'esigenza di contrastare combattenti fisicamente dotati e molto forti senza utilizzare forza fisica, Ŕ una delle possibili applicazioni della via della cedevolezza.
Ma cos'Ŕ il Wing Chun? Come funziona? Qual Ŕ la filosofia che Ŕ alla sua base? A queste domande cercheremo di dare una risposta analizzando lo stile indipendentemente dall'interpretazione che di esso ci danno le diverse scuole che nei secoli si sono sviluppate.
Il Wing Chun Ŕ, come dicevamo un'arte marziale completa, esso nasce come unione e sviluppo di due stili differenti lo stile della gru e quello del serpente. Quindi sin dalle sue origini racchiude in se due principi uno Yang (gru) ed uno Yin (serpente), unendo il morbido al duro, il flessibile al forte, il lato femminile a quello maschile in un unico tao organico immobile eppure in movimento. Tutti i suoi principi sono racchiusi nelle sue forme e nelle sue tecniche che come un libro aperto si dipanano di fronte ai nostri occhi. Quindi per comprendere di cosa si stia trattando Ŕ di fondamentale importanza venire a conoscenza di come sia strutturato lo stile, della sua storia e della filosofia in esso racchiusa.

Breve Storia del Wing Chun Kung Fu


Breve introduzione ai principi teorici del Wing Chun Kung Fu





Home Page | la scuola | i maestri | Stili | teoria e filosofia | foto e video | news e links | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu